Ufficio Associato di Polizia Locale

Responsabile:   Coordinatore Servizio Polizia Locale - Commissario - Giovanmaria PIZIO

Assistente scelto - Gianluca ZANOTTI

contatti:
Telefono : 0346-51133
Fax: 0346-51960
Email: polizialocale@cmscalve.bg.it
PEC: polizialocalescalve@pec.it
 

L'ufficio si trova presso la sede della Comunità Montana

Orari di ricevimento:

Lunedì -
Martedì -
Mercoledì -
Giovedì Dalle ore 10.00 alle ore 12.00
Venerdì -
Sabato -
Note:  

Dal 1° gennaio 2012 i Comuni di Azzone, Colere, Schilpario e Vilminore di Scalve affidano alla Comunità Montana di Scalve con contestuale soppressione delle funzioni e dei servizi esistenti all’interno di ogni struttura comunale:

a) le funzioni di Polizia Locale (funzione 03 del D.P.R. 194/1996 – art. 2) così dettagliate:

- polizia amministrativa finalizzata alla prevenzione e repressione degli illeciti amministrativi derivanti dalla violazione di leggi, regolamenti, ordinanze e altri provvedimenti;
- controllo in materia urbanistico-edilizia e tutela dell’ambiente;
- vigilanza sull’integrità e la conservazione del patrimonio pubblico dell’ente locale;
- servizi d’ordine, di rappresentanza, di vigilanza e di scorta necessari per l’espletamento di attività istituzionali dei Comuni associati;
- attività di informazione, accertamento e rilevazione dati connessi alle funzioni istituzionali comunali;
- supporto delle attività di controllo relativo ai tributi locali secondo quanto previsto dai rispettivi regolamenti;
- polizia stradale ai sensi della normativa statale vigente;
- polizia giudiziaria e le funzioni ausiliarie di pubblica sicurezza ai sensi della normativa statale vigente, nel rispetto di eventuali intese tra le autorità competenti;
- polizia mortuaria;
- accertamenti anagrafici;
- collaborazione alle operazioni di protezione civile di competenza dei Comuni e, d’intesa con le autorità competenti, alle operazioni di soccorso in caso di pubbliche calamità o disastri, nonché di privato infortunio;

b) le funzioni di messo comunale e messo notificatore, ivi comprese le funzioni di cui al Regio Decreto 14 aprile 1910 n. 639 e s.m.i;

c) servizi relativi allo sviluppo economico (funzione 11 servizio 02 e servizio 05 del D.P.R. 194/1996 – art. 2) quali: esercizi pubblici ( alberghi, ristoranti, bar), campeggi, esercizi di vicinato, (negozi), mercati settimanali, sagre, fiere, attività di parrucchieri/e ed estetista, esposizioni commerciali, sale cinematografiche, autorizzazioni varie quali affittacamere, spettacoli viaggianti, sparo mine e fuochi artificiali, agenzie di affari, apertura punti vendita artigianali, autorizzazioni di noleggio (taxi-bus), agriturismo e maneggi, impianti di carburante, quotidiani e periodici.

L’elencazione di cui alle sopracitate lettere a), b) e c) è da ritenersi indicativa e non esaustiva.

La Comunità Montana di Scalve, per il combinato disposto dell’art. 27 e 32 del D.Lgs 267/2000 e s.m.i., ha potestà regolamentare per la disciplina della propria organizzazione, per lo svolgimento delle funzioni ad essa affidate e per i rapporti anche finanziari con i Comuni.